Esperto risponde

Guida sicura: alcuni consigli utili

By 11 Febbraio 2015 No Comments

L’efficienza visiva al volante è una premessa indispensabile per una guida sicura e viene sicuramente prima dello stato del veicolo e comunque deve essere idonea a superare i requisiti minimi per legge. Nebbie, piogge sottili e persistenti, neve, buio anticipato o sole in faccia… sono molte, insomma, le condizioni critiche che mettono a dura prova il nostro stato visivo mentre siamo al volante.
La Guida Diurna, ad esempio, richiede attenzione all’uso di occhiali da sole, evitando quelli non adatti alla guida perchè troppo scuri.
Nei prodotti di marca, con il contrassegno CE, l’avvertenza è sempre indicata tramite un apposito simbolo.
In caso di forte luminosità la categoria consigliata è la n.3 mentre è vietato per legge l’uso degli occhiali di categoria n.4, consigliati invece per escursioni in alta montagna.
Per ogni situazione abbiamo la giusta soluzione e, per chi presenta un difetta visivo, siamo in grado di fornire le migliori marche conpensate e personalizzate, in modo da assicurare perfetta visione e assoluto confort.

La Guida Notturna, invece, per molte persone è già un problema appena il cielo comincia a imbrunire. Si presenta con la perdita di acutezza visiva (anche di 2/10) dovuto al fenomeno della “miopia notturna”.
Questo porta alla diminuzione della percezione dei colori, del contrasto oltre che una valutazione critica delle distanze e sensibilizzazione all’abbagliamento o riflessi…

La nostra consulenza troverà sicuramente la condizione per risolvere il tuo disagio o con occhiali specifici che aumentano il contrasto o con trattamenti antiriflesso innovativi.

Da noi puoi anche simulare e vedere la differenza della tua attuale visione con una situazione ideale.

REQUISITI PER LA GUIDA

Di recente, con la direttiva 2009/112/CE è stato modificato l’allegato III della direttiva 91/439/CE relativo ai requisiti psicofisici; più in particolare, sono state aggiornate le specifiche relative alla vista, al diabete mellito e all’epilessia.
REQUISITI FISICI RICHIESTI:

• Patente A e B
Acutezza visiva non inferiore ai 10/10 complessivi con non meno di 2/10 per l’occhio che vede di meno, anche raggiungibile con correzione di lenti, con differenza tra due lenti non superiore a 3 diottrie
• Patenti superiori
Acutezza visiva pari ad almeno 14/10 complessivi con non meno di 5/10 nell’occhio che vede di meno, anche raggiungibile con correzione di lenti, purché la differenza tra le due lenti non sia superiore a 3 diottrie, e l’acutezza visiva non corretta sia almeno pari a 1/10 per ciascun occhio.

Cosa aspetti allora? Vieni a fare un controllo preventivo e, solo se necessario, sapremo consigliarti la giusta soluzione per te!